LE REGOLE

 

Chi partecipa

Tutti i residenti a partire dai 16 anni possono formulare proposte, rappresentarle e votarle, tranne chi ha già incarichi direttivi tecnici o politici.

Come si Partecipa

Partecipando agli incontri organizzati dal Comune e dalle associazioni cittadine, elaborando le proposte per la città, supportando e votando quelle che hanno presentato i tuoi concittadini.

Ambiti e limiti di spesa

Le proposte di investimento (opere e beni durevoli) concorreranno al finanziamento di 100.000 euro. Tutte le altre (proposte più onerose, servizi, iniziative culturali, etc.) saranno affrontate assieme all’Amministrazione.

Chi contribuisce all'organizzazione

Contribuiscono all’organizzazione del processo il Coordinamento, il Comitato di garanzia ed il Gruppo di supporto.

 


IL COORDINAMENTO

Il Coordinamento è l’organo incaricato di organizzare il processo, definendo il calendario e predisponendo tutti gli strumenti volti alla sua attuazione.

Il Coordinamento è composto dal personale tecnico dell’Amministrazione, dal Sindaco, da un membro rispettivamente della Giunta, del Gruppo di maggioranza e di minoranza in Consiglio e di massimo 2 cittadini del Gruppo di supporto.

IL GRUPPO DI SUPPORTO

 Il Gruppo di supporto promuove ed anima il processo, contribuendo all’organizzazione e facilitando la partecipazione dei cittadini. All’attività del Gruppo può contribuire volontariamente ogni cittadino, donando il proprio tempo e le proprie capacità.

COMITATO DI GARANZIA

Il Comitato di Garanzia tutela lo svolgimento del processo partecipativo secondo i principi e le regole.

Il Comitato è composto in maggioranza da donne, e da almeno un cittadino di età inferiore ai 26 anni, in particolare da:

  • tre cittadini residenti, estratti a sorte da una lista di candidati, che non siano iscritti a partiti politici, non facciano parte di associazioni che operano sul territorio comunale e non ricoprano incarichi direttivi presso le pubbliche amministrazioni o altri enti pubblici;
  • due consiglieri comunali, o cittadini, nominati rispettivamente dai gruppi di maggioranza e dai gruppi di minoranza del Consiglio Comunale.

Il Comitato può formulare richieste puntuali nei confronti del Coordinamento, che è tenuto a rispondere motivatamente. Quando lo ritiene opportuno, il Comitato fornisce pareri a cui è data la più ampia pubblicità. Il Comitato approva il calendario  di ogni ciclo partecipativo oltre alla durata e alle modalità delle due fasi di votazione. La lista dei candidati per il Comitato viene mantenuta costantemente aggiornata.

 

 


Clicca qui per scaricare il regolamento